Etica Sportiva


Si sente parlare spesso del concetto di etica sportiva, soprattutto in questi mesi in cui i vari campionati dei diversi sport giungono al termine. Come spesso accade alcuni verdetti so già scritti da settimane : squadre campioni, squadre retrocesse.

Si inizia ad infiltrare il dubbio che vengano fatti dei regali o dei piccoli favori.

Il discorso vale per tutti i livelli, non solo tra i professionisti, cosi capita che la squadra dove gioco a basket vinca il suo girone con 5 giornate di anticipo.

Ci sono altre squadre che lottano per non retrocedere e altri per arrivare all’importante secondo posto : nessuno ti chiede esplicitamente di farli vincere, ma tra le righe e soprattutto nell’area la sensazione c’è eccome.

Personalmente credo che l’unica cosa certa è che la squadra che non ha più obiettivi da raggiungere difficilmente riuscirà a rendere al 100%, e quindi possono capitare dei risultati che ad inizio stagione non sarebbero mai successi.

Nella squadra avversaria invece si innesca la cosidetta ‘sindrome da Materazzi’ vedi 5 Maggio, per cui non ti par vero che l’altra squadra non ti lasci vincere.

Poi la partita inizia e basta un episodio per cambiare tutto, per dare un obiettivo a chi non ce l’ha, perchè alla fine nessuno vuole mai perdere !!!!

Annunci

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: