Reporting Services: da Shape file a data type geography


Mi è capitato di dover costruire della reportistica “geo-refernziata” con Reporting Services 2008 R2. Inizialmente volevo lavorare con i shape file utilizzando i vari layer messi a disposizione nell’oggetto “Map”. Mi sono accorto che quando si iniziano ad utilizzare diversi livello il sistema inizia ad entrare in crisi e potrebbe restituire un errore di tipo “Out of Memory”.

SOLUZIONE: ho pensato quindi di portare i dati salvate nei file shape all’interno di tabelle relazionali di SQL Server, utilizzando questo Tool gratuito: Shape2Sql.

Grazie a questo programma, partendendo da un file shape si puo creare una tabella contenenti tutti i dati geospaziali.

Una volta ottenuta la tabella, in Reporting Services basterà realizzare l’opportuna query parametrizzata per ottenere ogni volta la mappa desiderata, evitando quindi di avere in memoria troppe mappe.

Nell’esempio proposto, tramite un menù a tendita viene richiesta la Provincia da visualizzare, e la mappa rappresenta un dettaglio fino al CAP. Inoltre utilizzando un “Layer” di sfondo con le mappe BING è possibile fare ulteriori punti di riferimento all’utente.

Annunci

, , , ,

  1. #1 di M88 il novembre 20, 2016 - 7:10 am

    That is a really good tip especially to those new to
    the blogosphere. Simple but very accurate info… Appreciate your
    sharing this one. A must read post!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: