Archivio per la categoria Attualità

Le cronache di Puglia – Episodio 11

Riparte la caccia al pesce fresco, portiamo a casa cozze, vongole, seppioline, moscardini, ecc. per un ottimo scialatiello allo scoglio, che in serata preparerà Chef Silvio.

Oggi Giulia ha la febbre e  quindi le e Mary non vengono al mare. Noi al solito arriviamo verso le 13.00. Troviamo spazio proprio in riva al mare, grande successo.

Non abbiamo la polvere per il pranzo di Margherita, che prova la zucca (LE piace) con mezzo omogenizzato. Noi andiamo di pasta al pesto e anguria come se piovesse.

Compriamo racchettoni nuovi, il livello si alza. Palla per giocare a beach e soccer. I ragazzi si contendono palette e secchielli e si arriva alle 19.00

Rientrati a casa, lo chef, inizia la preparazione dello scoglio, che si interrompe a metà… causa bombola del gas finita….scopriamo che il proprietario né tiene una di scorta e la cambiamo, il primo è salvato.

Per secondo se orate alla griglia cucinate con una barbecue super moderno… nel frattempo, come di consueto i bambini crollano di sonno uno dopo l’altro, tutto è pronto per un altra partita di risiko.

A mezzanotte scatta il compleanno di Maria, si festeggia mettendo i piatti in lavastoviglie.

Buonanotte

Annunci

Lascia un commento

Le cronache di Puglia – Episodio 10

La giornata si apre con l’obiettivo “pesce fresco” per la griglia. Io e Lele con Margherita e Giulia partiamo in missione. Destinazione Mercato Rionale dei paesi limitrofi. Arriviamo a Patù a 5 km da noi, mercato piccolo, non c’è. Ci spostiamo ad Alesanno, dove ci dicono esserci di sicuro. Mercato in salita sotto il sole, lo facciamo tutto, ma di pesce neanche l’odore…Chiediamo informazioni.. ci rispondono: Oggi non è venuto…”

Torniamo a casa senza pesce e senza il resto della spesa che non abbiamo fatto per mancanza di tempo.

Siamo al mare per le 13.00, quasi in perfetto orario. Il cambio turno è meno incisivo del solito e facciamo fatica a trovare spazio per un trilocale. Ci accomodiamo e dopo poco intorno a noi si crea spazio…chissà perché….

La giornata scorre via, tra un’insalata di riso e una ricotta a merenda. Si tenta di fare il Duomo di sabbia in contrapposizione ad un Colosseo niente male…

Maria, dorme per quasi tre ore di fila…. Leonardo è felice del suo nuovo kit da spiaggia, in due giorni avevamo perso due palette e uno spruzzino…Oggi portato a casa tutto….

Piccolo momento di panico quando non si trovava più Paolo, si era allontanato e fortunatamente pochi ombrelloni più in la stava degustando un crakers gentilmente offerto. Solo un forte spavento e una forte sgridata, speriamo di lezione per tutti.

Tornando dal mare, tappa spesa poi cena e partitone a Risiko, visto che i bimbi alle 22 erano tutti a nanna.

Buona notte.

Lascia un commento

Le cronache di Puglia – Episodio 9

Il maestrale imperversa anche oggi, quindi dopo una sveglia rilassata, la decisione viene presa, oggi NO MARE… I bimbi giocano a casa, Leo e Margherita vengono con me e Lele a fare una spesa veloce, soprattutto bottiglie d’acqua…mai bevuto cosi tanto in vita mia.

Erika e Alessandra provano la spiaggia semi-privata sotto casa, spiaggia con scogli non adatta ai bambini.

Si pranza, ci si rilassa un po’ e poi ci si prepara per la trasferta, serata a LECCE. Il viaggio non è lungo, circa 50 minuti. Parcheggio per il centro, ovviamente i bambini in macchina dormivano, ma 1h di sonno è troppo poca e Leonardo si sveglia molto malmostoso, non vuole camminare…Frase da ricordare :”Ma papà, mi sono fatto male alle gambe” Io:”Ma quando?” Lui :”All’asilo……” Ogni commento è superfluo, lo carico in spalla e si passeggia per il centro.

Arrivati in piazza sant’oronzo un gruppo di ragazzi si sta preparando per uno spettacolo di strada di black dance… parte la musica e lo stesso che non poteva camminare, vedi sopra, inizia a ballare imitando i ballerini..Ogni commento è superfluo.

Arriviamo al ristornante, verso le 20.30, Margherita cena alle 21 ma questo volta fa anche un mezzo bis. Leonardo mangia pizza fritta e crema di fave.

La serata scorre piacevolmente, con qualche tensione calcistica, e verso l’1 siamo a casa.

Tutto finito? Si anche il brodo dei neonati, quindi armati di pela patate mettiamo su una pentola a bollire….

Buona notte

 

Lascia un commento

Le cronache di Puglia – Episodio 8

Giorno di trasloco. Si passa da Ruggiano a Torre Vado, in una villa…. Oggi arrivano gli altri amici e saremo in 6 adulti vs 6 bambini, la battaglia continua :).

Per le 11.00 tutti dobbiamo liberare le stanza, la padrona ci lascia usare il portico e la cucina. Liberiamo per le 11.30 grande successo. Il piano prevede portare donne e bambini al mare, poi tornare a casa, caricare tutti i bagagli e portarli nella casa nuova. In linea teorica un buon piano….

Nella strada verso il mare, Lele viene tamponato, nulla di serie, ma almeno 1 ora persa. Oggi c’è maestrale, quindi anche l’installazione in spiaggia è più onerosa in termini di tempo. Arriviamo alla casa nuova, una villa, splendida e grande.

Verso le 17 siamo al mare, giusto il tempo per affrontare le onde insieme a Leonardo e Federico. Un bagnetto veloce con Margherita, ma il vento porta freddo, quindi esce e si addormenta. La mettiamo sotto la tenda, ma il vento sale e sposta sabbia, né viene mezza ricoperta ;=)

Nel frattempo sono arrivati i nostri amici che hanno preso possesso della casa. Noi ci fermiamo a prenotare la pizza. Leo resta in macchina a dormire.

Bagnetto a Margherita che cosi riesce a mangiare nei suoi orari.

Dopo la pizza, consueta doccia all’aperta, qui ce ne sono ben due.

Leonardo, Federico e Paolo sono pronti per andare a letto. In salotto c’è ne uno solo per loro. Una storia, un paio di canzoni e dormono.

Amaro e Tisana e si va a letto.

Buona notte.

 

Lascia un commento

Le cronache di Puglia – Episodio 7

Sveglia tranquilla e nella norma. I nostri amici oggi saltano il periodo caldo al mare, causa inizio di scottatura del capo dell’altra famiglia… noi alle 12.15 siamo puntuali in spiaggia. Poco dopo aver terminato la bifamiliare con ombrellone, tenda e telone inizia a salire vento dal mare…

Poco male raccogliamo delle pietre ed il gioco è fatto. Molta gente abbandona, noi rimaniamo, pranziamo sotto la tenda con ombrellone chiuso ed il vento si placa. Margherita rimane nel passeggino e poco dopo si addormenta, Leonardo sta tranquillo all’ombra. Alle 16 bagno per tutta la allegra combricola, poi merenda.
Alle 18.00, con calma, arrivano i nostri amici…effettivamente il sole non scotta più. Leonardo si rituffa subito con Federico, usciranno dopo 1h e 30 minuti. E’ il momento.

Corro alla macchina, posteggiata in prima fila, e recupero i racchettoni. Una buona mezzora di allenamento ad ottimo livello, io e lo scottato siamo pronti per partita a 15 mt di distanza.

Concludiamo la giornata e la prima parte di vacanza, con una nuova grigliata di pesce casalinga. Orata, Branzino, Polpo e patate e 6 spettacolari gamberoni.

Ora ci godiamo la tisana limone e zenzero, del “Programma”, e domani si trasloca

Buona notte

Lascia un commento

Le cronache di Puglia – Episodio 6

Leonardo si è adattato e viene svegliato alle 11.00, altrimenti sarebbe andato avanti.
Prima si sono svegliati tutti gli altri, ma anche Margherita con il suo personale record. 8.45. Io prendo la macchina e vado alla ricerca dei famosi “pasticciotti”…. anche se sono le 9.15 è troppo tardi, non li trovo…

Colazione classica, poi giro in farmacia per crema doposole bimbi e….peretta…Leo è a secco da 4 giorni..

Arrivo al mare all’orario classico delle 12.30, quando altri vanno via per motivi misteriosi. Troviamo spazio e ci accampiamo. Ormai le manovre sono coordinate e in un tempo record, montiamo 2 ombrelloni con lenzuolo a soffitto, due tende, due sdraio ed una piscinette.

Si pranza con gli avanzi della sera prima, si mangia il primo, il secondo, il contorno ma l’unico vero obiettivo rimane l’anguria, ormai immancabile.

Intorno alle 17.15 smontiamo la baracca, stasera si esce a cena. Il mio amico Francesco ha prenotato alle 20.00…

Leonardo si fa la doccia e a questo punto ha un ultima possibilità, prima del passaggio alle maniere forti… “l’ho fatta papà!!!! Bene siamo tutti più sereni.

Arriviamo in ritardo solo di 25 minuti.

Si mangia all’aperto, circondati da fichi d’india, c’è un ottima brezza. Giulia se la dorme alla grande, si sveglierà alle 22… affamata…

Noi tra un antipasto e un primo si chiacchiera (passerà circa 1 ora), facciamo mezzanotte. Si rientra per stradine sperdute dell’entroterra salentino ed in circa 15 minuti siamo a casa…

Buona notte

Lascia un commento

Le cronache di Puglia – Episodio 5

…eravamo andati a letto tardi ed immancabilmente alle 6.30 Margherita è svegli a ed arzilla. Dopo avergli fatto toccare tutte le tapparelle di casa, riesco a riaddormentarla (è passato 1h) e mi riappisolo per altri 40 minuti poi si svegliano tutti.

Colazione e poi andiamo alla ricerca di pesce fresca. Troviamo per caso il mercato nel primo paese che incrociamo, un colpo di fortuna.

3 orata e 6 filetti di spada, per la cena ci siamo.

L’iter di preparazione per la spiaggia, inspiegabilmente di dilunga, morale siamo in spiaggia alle 12.15, quando altri se ne vanno. Occupiamo un ettaro di spiaggia, Margherita dorme. Quando si sveglia ha la sua piscinetta pronta in cui gioca con Giulia.

I giovani fanno giochi con la sabbia. Si pranza a base di insalata di riso e anguria. Si cerca di fare tutti un pisolino, ci riescono in pochi… i più piccoli… i più grande raggiungo il miraggio dei 10 minuti consecutivi.

Poi bagni fino alle 18 passate… è tempo di smontare tutto, fare un minimo di spesa, arrivare a casa, accendere la griglia.

Io e i ragazzi, Leo e Fede, facciamo la doccia all’aperto, alle 22 si cena, Margherita è già a letto.

Ore 2.00 termino e dormo…

 

Lascia un commento